Revlon: Il look perfetto per diventare Miss Burlesque!

Friday, February 11, 2011
Oggi nelle sale cinematografiche italiane esce il film "Burlesque", con Cher e Christina Aguileira, un film molto atteso non solo per le due eccentriche protagoniste ma per tutto quel mondo fascinoso e charmant che racchiude la cultura del Burlesque.

Non si tratta però del ritorno al successo esclusivamente dello spettacolo, ma di una moda in senso lato.
Il look da Burlesque non può prescindere da elementi come le calze a rete, reggicalze, pizzi, guanti, corsetti, g-string. Il tutto indossato con sottile ironia ed elegante seduzione, sopra tacchi a spillo, avvolte in piume di struzzo colorate sviando qualsiasi volgarità con un sorriso…un sorriso rosso fuoco come quello che vuole proporci Revlon…e se proprio non vogliamo prenderci troppo sul serio…..siamo comunque a Carnevale!!

Un po' di Storia...


L’ origine del Burlesque risale alla seconda metà del 1800, in Inghilterra durante l’età Vittoriana: era uno spettacolo che parodiava il mondo e le abitudini dell’aristocrazia e dei ricchi industriali, per divertire le classi meno abbienti. C’era una trama, per quanto esile; delle canzoni, dei numeri di ballo, tanta comicità.

Ma per mantenere vivo l’interesse del pubblico, già negli anni ’60 dell’ 800 comparivano delle donne poco vestite. 

I primi burlesque americani di Broadway fecero, per il tempo, numeri da capogiro, divenendo a tutti gli effetti un fenomeno di massa. La novità dello striptease arrivò col tempo e nel ‘900 gli spettacoli divennero sempre più audaci. Poi, negli anni ’20, la moda si esaurì. I teatri impiegati per anni nel burlesque, lentamente, chiusero tutti e i relativi proprietari incontrarono seri problemi, persino la parola “burlesque” era diventata fuorilegge.

Bisognerà aspettare la generazione degli anni ’90 per avere un ritorno a questa cultura.

Oggi, il burlesque è innanzitutto una forma di spettacolo divertente e triviale, che mette in burla anche il sesso. Sarà forse per quel fascino vintage da pin up oppure per il grande successo ottenuto dalla nuova icona di quest’arte, Dita Von Teese, ma pare che tutto del Burlesque sia tornato ad affascinare l’universo femminile: locali e riviste sembrano esserne letteralmente invasi, mentre in tutte le città nascono corsi per imparare questa disciplina che sembra essere una vera e propria arte. Non si tratta però del ritorno al successo esclusivamente dello spettacolo, ma di una moda in senso lato: la lingerie audace ad esempio sembra avere ogni giorno più successo e pizzi e merletti non sono mai abbastanza.



Ma il Burlesque non è solo intimo: trucco, capelli e accessori sono ingredienti fondamentali per dar vita alla seduzione. Non possono quindi mancare scarpe con tacchi a spillo e zeppe vertiginose, capelli che ripropongono le pieghe anni ’50, superlaccati e con tante forcine ed un trucco con labbra rosso fuoco!

Revlon quindi non può non proporvi un look per una perfetta Miss Burlesque e per far questo si è ispirata anche alle dive delle campagne storiche degli anni ’70.

LABBRA: Focus centrale sono le labbra rosso vermiglio, rosso fuoco e Revlon consiglia di “infiammare” le labbra con il ColorBurst Lipstick nella variante True Red e con l’aggiunta del fantastico ColorBurst Lipgloss nel colore (giustamente) Fire …per labbra spietate, più lucide di un effetto vernice.
OCCHI: Gli occhi sono enfatizzati da un tratto definito, preciso e professionale di Colorstay Liquid Eye Pen Black (nero) con applicatore di alta precisione e acquistano luce e brillantezza, con l’ ombretto “argento” Revlon Luxurious Color Perle Eye Shadow Glistening Snow per un effetto siderale o se volete più un effetto “oro” il nuovo Sparkling Gold, che crea un punto di luce totale. Tocco finale il nuovo Custom Eyes Mascara, un vero e proprio gioiello di ingegneria, che ruotando il tappo nella posizione 1 dona alle ciglia un effetto di massima lunghezza ed estremo volume.

VISO
: L’incarnato deve essere uniforme , liscio , etereo, effetto porcellana è quindi consigliabile la nuova cipria Photoready, setosa e confortevole, arricchita con pigmenti fotocromatici che catturano e riflettono la luce per mimetizzare ogni tipo di imperfezione e donare al viso radiosità. Consigliata la tonalità fair/light. A seguire il fondotinta Photoready , liquido o compatto a secondo del tipo di pelle per donare un aspetto vellutato e omogeneo sul quale poi applicare un velo di Terra solare Glitter… per dare un tocco di luce in più.

UNGHIE: Le unghie si trasformano in 10 favolosi rubini in tinta con le labbra con lo smalto Revlon Nail Enamel, nella tonalità Revlon Red.

… ma la magia del Burlesque non è solo in trucchi e abiti …è in quell’ atteggiamento di charme e audacia che ogni donna deve conquistarsi!!.

Questo "stile" sta diventando sempre più di moda... Io credo che si possa essere sensuale senza cadere nella volgarità...E il Burlesque, se fatto bene, mira proprio a questo :)

Besitoss!!

10 comments:

  1. Fantastico questo pst Aru! *_* I love Burlesque!!!

    ReplyDelete
  2. In effetti le labbra rosse di questo "stile" mi piacciono da matti, nonostante sia convinta che su di stonino =(. Mi affascinano *_*

    ReplyDelete
  3. Anch'io adoro questo stile ^^

    ReplyDelete
  4. Mi piace:) poi le labbra rosse sono sempre le più belle.

    ReplyDelete
  5. è uno stile da "maneggiare con cura" altrimenti si rischia di sembrare un pagliaccio! :D
    a volte si vedono certi orrori soprattutto col rossetto rosso!

    ReplyDelete
  6. sono d'accordo con anna...deve essere fatto ad arte per non sembrare oscene!
    ^_^

    ReplyDelete
  7. Adoro il Burlesque, anche se non credo sia il trucco adatto a tutte, ci vuole carattere e carisma per indossarlo al meglio!

    ReplyDelete
  8. Bel post, e che bella jessica alba in quella foto!

    ReplyDelete

Grazie di essere passata, leggo ogni singolo commento con piacere e rispondo appena posso ;D Besitoss!!

Powered by Blogger.